QUANTO E’ IMPORTANTE LA VETRINA DI UN NEGOZIO

/, shopping, visual merchandising/QUANTO E’ IMPORTANTE LA VETRINA DI UN NEGOZIO

QUANTO E’ IMPORTANTE LA VETRINA DI UN NEGOZIO

Quanto è importante la vetrina di un negozio.

  • La vetrina di un negozio, oggi come oggi, non può essere considerata una mera esposizione di merci, ma piuttosto lo strumento di persuasione più efficiente per trasformare un semplice passante-osservatore in consumatore. D’altra parte grazie a una serie di innovative tecnologie e alle precise regole previste dal visual merchandising è possibile con pochi ma efficaci passaggi trasformare la vetrina in un luogo dove i prodotti diventano appetibili e desiderabili.
  • Oggi la vetrina rappresenta, a buon diritto, la parte più importante di un negozio in quanto anticipa al cliente ciò che troverà all’interno del negozio stesso, non esclusa la sua “atmosfera”. Essa, in altri termini, è in grado di influenzare il potenziale acquirente prima ancora che questi varchi la soglia del punto vendita: il suo scopo precipuo, pertanto, è quello di vendere “al primo sguardo”. Ogni forma di comunicazione, del resto, passa inevitabilmente attraverso le immagini e, più queste ultime sono curate e attraenti, maggiori possibilità ci sono che il messaggio veicolato risulti efficiente e persuasivo.
  • La figura del vetrinista e il Visual Merchandising, poiché la vetrina gioca un ruolo molto delicato per il business del commerciante, è necessario che essa venga valorizzata al massimo, attraverso un allestimento professionale e mirato. La composizione della vetrina, di conseguenza, può essere considerata una vera e propria arte: ecco perché è necessario affidarla a una figura professionale esperta, il vetrinista, che sia in grado di valorizzare i prodotti e di predisporre i passanti all’acquisto. In tal senso il visual merchandising (letteralmente visualizzazione della merce) interviene come disciplina specializzata nel miglioramento della shopping experience al fine di aumentare la redditività e la produttività dell’attività commerciale.
  • Le nuove tecnologie, grazie agli innovativi strumenti di comunicazione e di marketing, come la augmented reality (realtà aumentata) e il qr-code, è possibile incrementare in maniera significativa la propria clientela mettendo a punto una vetrina “tecnologicamente avanzata”. Ma di cosa si tratta esattamente? Il qr-code (quick response code) è un codice bidimensionale che consente al cliente di ottenere tutte le informazioni che desidera su un determinato prodotto con un solo click e al negoziante di aumentare il valore percepito della propria merce. Per utilizzarlo il commerciante dovrà semplicemente stampare un adesivo con qr-code e applicarlo sulla vetrina, mentre al cliente sarà sufficiente scaricare una semplice app sul proprio smartphone. Relativamente alla realtà aumentata, invece, ne costituisce un mirabile esempio la vetrina interattiva di Starbucks delle città di Vancouver e di Toronto. Questa nuova tecnologia, in effetti, è in grado di fondere la realtà con il mondo virtuale, servendosi di uno schermo che proietta immagini in 3D; grazie a essa è possibile coinvolgere i propri potenziali acquirenti a 360 gradi.

 

By | 2016-12-10T00:54:04+00:00 febbraio 26th, 2016|News, shopping, visual merchandising|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.